Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD)

LogoPNSD


Il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) è il documento di indirizzo del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per il lancio di una strategia complessiva di innovazione della scuola italiana per un nuovo posizionamento del suo sistema educativo nell’era digitale.
E’ un’azione fondamentale della Legge 107/2015 che persegue l’innovazione del sistema scolastico e le opportunità dell’educazione digitale.  Il Piano è strutturato su quattro nuclei fondamentali: strumenti, competenze e contenuti, formazione, accompagnamento.

Strumenti

Gli strumenti sono le condizioni che abilitano le opportunità della società dell’informazione e mettono le scuole nelle condizioni di praticarle (accesso, qualità degli spazi e degli ambienti di apprendimento, identità digitale e amministrazione digitale)

  • accesso: favorire l’accesso e la connessione attraverso fibra ottica, connettività e cablaggio interno delle scuole
  • spazi e ambienti di apprendimento: coniugare la crescente disponibilità di tecnologie a competenze abilitanti. Creare ambienti di apprendimento che facilitino apprendimenti attivi e laboratoriali. Sviluppare nuovi modelli di interazione didattica che utilizzino la tecnologia
  • amministrazione digitale: gestione dell’organizzazione scolastica e rafforzamento di servizi digitali innovativi sul territorio
  • identità digitale: dare un profilo digitale ad ogni persona della scuola

Competenze e contenuti

Il nucleo delle competenze e dei contenuti si suddivide nei seguenti tre sotto nuclei:

  • competenze degli studenti: rafforzare le competenze relative alla comprensione e alla produzione di contenuti complessi e articolati, anche all’interno dell’universo comunicativo digitale; potenziare l’alfabetizzazione informativa e digitale; valutare attentamente il ruolo dell’informazione e dei dati nello sviluppo di una società interconnessa basata sulle conoscenze e sull’informazione; costruire rapporti tra creatività digitale, impresa e mondo del lavoro; introdurre al pensiero logico e computazionale e familiarizzare con gli aspetti operativi delle tecnologie informatiche; portare ad essere utenti consapevoli di ambienti e strumenti digitali, ma anche produttori, creatori, progettisti. I docenti in questo processo sono facilitatori di percorsi didattici innovativi.
  • digitale, imprenditorialità e lavoro: sviluppo di competenze trasversali: problem solving, pensiero laterale e capacità di apprendere.
  • contenuti digitali: creare le giuste condizioni, sia tecniche che di accesso, per cui i contenuti digitali passino da eccezione a regola nella scuola; realizzazione di archivi digitali scolastici

Formazione del personale

Il PNSD prevede la realizzazione di un percorso di formazione pluriennale centrato sull’innovazione didattica, tenendo conto delle tecnologie digitali come sostegno per la realizzazione di nuovi paradigmi educativi e come mezzo per la progettazione operativa delle attività. L’obiettivo è quello di passare da una scuola della trasmissione a quella dell’apprendimento.

Accompagnamento

L’azione di accompagnamento secondo il PNSD si attua attraverso la nomina di un Animatore Digitale in ogni Istituto, la formazione interna, il coinvolgimento della comunità scolastica, la creazione di soluzioni innovative.

Per conoscere ulteriori dettagli sul PNSD clicca quì

Azioni per l’attuazione del Piano Nazionale Scuola Digitale

Di seguito  sono elencate e descritte brevemente tutte le iniziative, progetti e azioni messe in campo dal nostro istituto per rendere la scuola sempre più conforme al PNSD.

Azioni intraprese 2017/2018

  • Azione #4 – Ambienti per la didattica digitale integrata: Installazione e configurazione delle Lavagne Interattive Multimediali (LIM) e Personal Computer (postazione Docente) nelle aule con il PON -FSR in tutte le aule
  • Azione #15 – Scenari innovativi per lo sviluppo di competenze digitali applicate: Introduzione della robotica con strumento per stimolare la creatività e lo sviluppo delle competenze degli alunni partecipando a competizioni regionali e nazionali come Robocup2016-2018 e Naochallange (Primo posto nazionale per la categoria senza NAO) dal 2015 al 2018
  • Azione #15 – Scenari innovativi per lo sviluppo di competenze digitali applicatePartecipazione a diverse edizioni di Futuro Remoto (2016,2017,2018) con le classi degli indirizzi di informatica e telecomunicazione, meccanica e meccatronica, meccanica energia per incentivare l’utilizzo della robotica nella didattica e del indirizzo di chimica e bioticnologie
  • Azione #15 – Scenari innovativi per lo sviluppo di competenze digitali applicatePartecipazione al progetto Youth Panel, progetto per la creazione e la gestione della Redazione Junior in collaborazione di con l’Agenzia Dire Giovani.
    • A giugno 2018 Alfonso Cristofano, referente delle Agenzia Dire Giovani, ha tenuto presso il nostro Istituto una lezione di giornalismo a cui hanno partecipato tutti gli studenti della nostra Redazione Junior.
  • Azione #15 – Scenari innovativi per lo sviluppo di competenze digitali applicate: Partecipazione al Safer Internet Day, evento annuale, organizzato da INSAFE e INHOPE con il supporto della Commissione Europea nel mese di febbraio, al fine di promuovere un uso più sicuro e responsabile del web e delle nuove tecnologie, in particolare tra i bambini e i giovani di tutto il mondo. (per maggiori dettagli clicca qui)
  • Azione #28 -Un animatore digitale in ogni scuola:
    • Conferma del nuovo Animatore Digitale nella persona del Prof.ssa Anita Alicante
    • Conferma del Team per l’innovazione digitale, costituito dai proff. Marina Gallitelli, Gennaro Guarino e Luciano Spalice.
  • Sinergie – Alternanza Scuola-Lavoro per l’impresa digitale: Partecipazione Scuola Viva POR Campania seconda annualità

Le azioni intraprese dalla scuola nel triennio 2018 – 2012 per la conformità al PNSD sono state descritte nel piano di attuazione allegato 3 del PTOF del nostro Istituto.

 

I commenti sono chiusi